Pressione caldaia troppo bassa: come regolarla

La pressione della caldaia è uno di quei valori che va tenuto sotto stretto controllo perché in caso di variazioni ci sarebbero evidenti guasti. Per tale motivo, durante una revisione periodica della caldaia, la pressione viene sempre controllata attentamente. Spesso il tecnico che interviene per guasti alla caldaia, riscontra un problema di pressione troppo bassa, motivo per cui vale sempre la pena fare un breve approfondimento sul tema spiegando che cosa si intende per pressione bassa e che cosa fare per riportarla alla normalità il prima possibile.

Pressione dalla caldaia bassa

La pressione dalla caldaia è troppo bassa quando è inferiore a un bar di pressione. È sufficiente controllare il manometro della caldaia per scoprire se la pressione è corretta. Sarebbe consigliabile prendere visione di tanto in tanto della pressione per verificare che sia corretta e non incorrere in problemi quali guasti e malfunzionamenti.

Come accorgersene

È piuttosto evidente se c’è o meno un problema di pressione insufficiente della caldaia. Infatti, sono palesi i segnali che indicano una pressione troppo bassa. Per esempio, ci vuole un po’ perché esca acqua calda dal rubinetto o, peggio, non esce per niente acqua calda.

Allo stesso modo, i termosifoni possono impiegare diverso tempo per diventare caldi oppure restare del tutto freddi come se il sistema fosse spento. Questo succede perché l’acqua no ha sufficiente pressione per accendere la caldaia e la fiamma pilota.

Che cosa fare

Nel momento in cui al calida ha una pressione insufficiente per funzionare nel modo corretto, si può intervenire prontamente per risolvere. Se la fiamma non parte nemmeno dopo che il rubinetto dell’acqua calda è aperto da diverso tempo, allora l’ideale sarebbe introdurre nuova acqua nel sistema.

Per farlo è sufficiente aprire il rubinetto apposito dell’acqua della caldaia che, di solito, si trova nella parte sotto ed è contraddistinto dal colore bianco. Se però la caldaia dovesse continuare a perdere pressione, bisogna contattare in fretta il tecnico specializzato della manutenzione della caldaia.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.caldaieroma.eu/assistenza-caldaie-roma-est/