Monetizzare un sito web con le inserzioni

Oggi chi ha un’azienda, chi offre un particolare tipo di servizio in ambito lavorativo, non può certamente esimersi dall’avere un sito web che presenti la propria attività. Un sito web è il modo migliore per farsi conoscere, per far conoscere all’utenza i propri servizi, per fornire alla potenziale clientela informazioni, punti di riferimento, per far capire come siano possibili i contatti con noi.

Ma un sito web può non essere solo una semplice presentazione della nostra attività ma può diventare anche uno strumento che ci permette di guadagnare creandoci una rendita automatica. Si può quindi trarre profitto da un sito web in vari modi, monetizzandolo adeguatamente.

Un modo per guadagnare con il nostro sito web sono i banner e le pubblicità online da ospitare sulle nostre pagine. L’advertising digitale può infatti aiutarci a monetizzare un sito. Possiamo rivolgerci a professionisti della creazione di siti web su http://www.marketing-seo.it/

Scopriamo come monetizzare un sito web con le inserzioni.

Strategie

Per trovare inserzionisti e monetizzare il proprio sito, esistono diversi modi. Per prima cosa si possono vendere direttamente spazi pubblicitari. Se il sito web di nostro possesso è autorevole possiamo pensare a una pagina apposita dove fornire ogni informazioni sulle offerte proposte con possibilità di contatto tramite riferimenti telefonici, mail o form da compilare.

Se il nostro sito web ha una buona resa di traffico e una buona reputazione, possiamo rivolgerci a un’agenzia pubblicitaria. In questo caso saranno esperti dell’advertising a occuparsi di ogni cosa. Se invece siamo novizi per cui non sappiamo bene come muoverci in maniera professionale, possiamo rivolgerci ai circuiti pubblicitari, tramite cui pubblicare annunci in autonomia. In alternativa possiamo aderire a conosciuti programmi di affiliazione come ad esempio Google Adsense.

Il programmatic advertising

Un’altra strategia per monetizzare un sito web con le inserzioni è quella del programmatic advertising. Il programmatic advertising è l’ultima frontiera della pubblicità sul web. Questo sistema permette di comprare o vendere spazi pubblicitari grazie a sistemi automatizzati in grado di gestire l’allocazione degli spazi pubblicitari sul web.

Il tutto si espleta in maniera automatica tramite un linguaggio di programmazione mirato all’analisi di dati. Il computer stesso decide il messaggio migliore per l’utente. Gli spazi dedicati ai banner sottostanno a una compravendita automatica, che genera profitto tanto all’editore del sito web che all’inserzionista.

Le inserzioni sui social

Chi ha un sito web che presenta l’attività della propria azienda, in molti casi non mancherà di avere anche una pagina social dedicata come quelle su Instagram o Facebook.

Proprio Facebook permette di aggiungere come friends nuovi clienti in modo proattivo pubblicando inserzioni mirate. Molto efficaci sono in maniera particolare le inserzioni video, che conquistano segmenti di pubblico grazie alle preferenze di visualizzazione.

Chiunque può ottenere risultati molto importanti grazie alle inserzioni di Facebook, sia che si tratti di inserzionisti con poca o nulla esperienza, sia che si stia parlando di marketer maggiormente e molto più competenti. Questi ultimi certamente ora citati certamente e senza dubbio sapranno fare marketing in maniera vincente.