Marijuana Light: I benefici per la salute

Oggi è facile acquistare cannabis legale, si. Anche in Italia. Qui ho acquistato cannabis legale per esempio, su internet infatti è possibile accedere a una grande varietà di prodotti. Puoi scegliere di comprare tanto le classiche infiorescenze quanto l’olio di CBD.

Ma perché dovresti farlo? Ovviamente per i benefici che ne puoi ottenere dal suo utilizzo. Il CBD, cannabinolo della marijuana, possiede infatti moltissimi effetti interessanti per la salute.

Ma come può essere che questa marjuana è legale? Cosa c’è di diverso da quella classica e illegale? Semplicemente quella legale viene ottenuta dalle infiorescenze femminili, le quali hanno una presenza di THC inferiore allo 0,6%, però hanno un alto livello di CBD.

A essere illegale infatti non è la marijuana di per se ma il THC, un cannabinolo dagli effetti psicoattivi, cioè cambiano lo stato di coscienza di una persona.

I benefici del CBD: eccone un elenco

Passiamo subito alla parte più interessante e iniziamo già da ora a capire quali sono i benefici della marijuana light. Pensa che la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso, circa quattro anni fa, il suo parere positivo.

Riduce le infiammazioni: Il CBD è un ottimo antinfiammatorio. Oltre a ridurre l’infiammazione, riesce a intervenire con ottimi risultati anche sul dolore. Per questo suo effetto analgesico, ottenuto dalla stimolazione di alcuni ricettori, viene consigliato per esempio in caso di fibromialgia, artrite reumatoide e come terapia complementare quando vengono intraprese cure come la chemioterapia.

Combatte i problemi d’insonnia: chi soffre d’insonnia molto spesso tende a rivolgersi alle proprietà benefiche della cannabis legale. Questo perché ha delle importanti proprietà rilassanti e aiuta a migliorare il sonno, evitando anche gli episodi dei micro risvegli. Noterai la differenza soprattutto al mattino, quando ti svoglierai riposato più che mai!

Riduce gli stati ansiosi: personalmente mi sono avvicinata al mondo della cannabis legale quando ho iniziato a soffrire d’ansia. Questo tipo di marijuana riesce infatti a regolare l’umore. Può essere utile anche nel caso degli attacchi di panico, il disturbo post traumatico da stress, il disturbo ossessivo compulsivo, la depressione e la schizofrenia. Alcune persone con schizofrenia rispondono meglio al CBD piuttosto che ai medicinali per la gestione dei sintomi.

Riduce l’infiammazione intestinale: grazie al CBD è possibile ridurre il dolore addominale, la diarrea, ma anche i sintomi di problemi quali il morbo di chron e le coliti ulcerose.

Benefici sulla nausea: riesce a ridurre nausea  evomito grazie alle proprietà antiematiche, anche per questo viene consigliato per esempio a chi segue trattamenti chemioterapici.

Come assumere cannabis legale

Puoi assumere cannabis legale direttamente online, oppure in un sito fisico specializzato. E’ completamente legale farlo, perciò non preoccuparti per questo. Inoltre oggi puoi comprare non solo le classiche infiorescenze, che puoi usare per esempio per fumarle, crearci tisane oppure dei dolci. Puoi comprare anche l’olio di CBD, oppure il liquido per le sigarette elettroniche, o ancora i cristalli di CBD. Dipende ovviamente dal metodo che ti piace di più e che ti offre i migliori risultati.