Trucco semipermanente: qual è la durata minima

Oggi il trucco semipermanente, ovvero realizzato con tecniche tali da renderlo simile ad un tatuaggio, viene richiesto da un numero sempre più elevato di donne, che preferiscono una soluzione pratica ed elegante e, al tempo stesso, enfatizzare e mettere in risalto la propria bellezza naturale.

 

Come abbiamo detto, la tecnica del trucco semipermanente consiste nell’iniettare sotto la cute un pigmento colorato utilizzando un apposito dermografo, similmente a quanto avviene con i tatuaggi, tuttavia il colore raggiunge solo gli strati sottocutanei, inoltre si tratta di pigmenti riassorbibili, che scompaiono in un tempo variabile in base al prodotto e al tipo di pelle.

 

Generalmente, un make up di questo tipo può perdurare da 9 / 10 mesi fino a tre anni, le parti del viso che di solito vengono sottoposte al trattamento sono il contorno occhi, la linea delle labbra e gli zigomi, ottenendo un effetto simile a quello di un trucco leggero e preciso.

 

Rivolgersi ad uno studio estetico professionale specializzato nel trucco semipermanente a Milano è la scelta migliore per ottenere un risultato eccellente, è infatti molto importante che il make up semipermanente venga eseguito da un operatore esperto e qualificato in questo tipo di trattamento, in grado di lavorare con la massima precisione e accuratezza.

 

Questo tipo di trucco permette anche di correggere le piccole imperfezioni del viso, ma essendo comunque destinato a scomparire dopo un certo tempo, può essere successivamente modificato e riadattato.

 

Il make up semipermanente per mettere in risalto la bellezza del viso

 

Grazie al trucco semipermanente, è possibile mettere in risalto le caratteristiche del viso, evidenziarne il fascino naturale e i punti di forza. Con questa tecnica è possibile ridefinire il contorno delle labbra, applicare una sorta di eye liner del colore preferito e perfino far risaltare le lentiggini o rendere le ciglia più regolari e voluminose.

 

Si tratta quindi di un’ottima alternativa al trucco tradizionale, anche perché evita la continua applicazione e rimozione dei prodotti di make up che, nel corso del tempo, tende a disidratare la pelle e potrebbe provocare facilmente problemi di allergia e di irritazione.