Come dividere lo spazio in un open space

Molti oggi pensano ben di rinnovare casa realizzando un bellissimo open space che unisce la parte della cucina al living della casa. Si tratta di un ambiente unico che unisce questi due ambienti prima divisi. Sebben lo scopo sia quello di sfruttare meglio lo spazio, per arredare lo spazio è bene comunque delimitare alcune zone per creare maggiore fruibilità. Per limitare lo spazio e creare delle divisioni, ci sono diversi elementi che possono fungere a questo scopo.

Una libreria senza schienale

La libreria senza schienale è una scelta ottima per dividere lo spazio in un moderno open space. Si tratta di una struttura priva della parte dello schienale affinché non occluda troppo la vista affinché lo sguardo sia comunque libero di spaziare. Se la libreria verso lo schienale, al contrario, l’occhio sarebbe bloccato e si perderebbe quindi l’effetto ampliante dell’open space stesso.

L’isola della cucina

L’isola di una cucina può esser un elemento che crea divisione nell’open space, definendo in modo abbastanza netto dove si trova lo spazio dedicato alla cucina appunto. È un elemento dell’arredo moderno molto di tendenza che tutti vogliono e desiderano.

Ciononostante, è bene valutare con attenzione l’inserimento di un’isola perché porta via molto spazio. Chi non ha un open space enorme faccia attenzione perché aggiungere un’isola vorrebbe dire tornare ad avere spazi ridotti. Meglio valutare al suo posto una penisola che raggiunge comunque lo scopo di fungere da divisorio ma senza esser troppo ingombrante.

Il divano

Un semplice divano può aiutare a definire meglio gli spazi all’terno di un open space tra living e cucina. A volte non sembra, ma invece è sempre di grande effetto inserire un divano con tanto di lampade a stelo accanto e tappetto nel mezzo dell’open space. Aiuta ad accentuare ancora di più la grandezza dello spazio.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.arredamentoaroma.it