Rinnovare i mobili con la carta adesiva

Quando vogliamo rinnovare un po’ l’arredamento in casa, ci tocca provvedere a compiere alcune valutazioni, queste generalmente inerenti a cosa tenere e cosa buttare via. A volte magari ci rendiamo conto che quel vecchio mobile in cucina o quella credenza in salotto è davvero rovinata per cui prendiamo la decisione di portarla allo smaltimento rifiuti.

In realtà, un vecchio mobile può tornare al suo splendore originale oppure risplendere in una nuova forma se ci si impegna un po’ con la fantasia. Ad esempio è possibile adoperarsi per scrostare via la vecchia vernice e riverniciarlo magari con una tinta nuova. Oppure lo si può rivestire con della carta adesiva trasformandolo completamente in qualcosa di diverso da quello cui eravamo abituati avere sotto gli occhi quotidianamente.

La carta adesiva permette infatti ai nostri mobili di cambiare aspetto, di essere più belli e originali se non ci piacciono, piuttosto che essere sostituiti. Sul mercato attuale è disponibile l’offerta di meravigliosi adesivi personalizzati disponibili a soddisfare tutti i gusti, tutte le idee che possano venire in mente, dal classico, al vintage, ai pois, alle righe. Persino le riproduzioni di paesaggi possono adornare i nostri complementi grazie alla bellissima carta adesiva per mobili.

In questo articolo vi forniremo alcuni utili suggerimenti per aiutarvi a capire come rinnovare i mobili con la carta adesiva.

Rinnovare una credenza

Un classico in casa è la vecchia credenza che sembra che cada a pezzi da tutte le parti, sia sverniciata, sia ormai soltanto vecchia e da buttare. Ebbene rinnovare una vecchia credenza non è impossibile ma anzi: da un giorno all’altro in casa avrete un mobile che sarà invidiato da tutti! Il merito è delle infinite proposte di carta adesiva sul mercato.

Per rinnovare una credenza dunque potete scegliere innanzitutto lo stile che vi piace. Ad esempio potete acquistare degli adesivi con scritte in stile liberty per dare un tocco vintage ai cassetti e magari porre anche gli stessi adesivi con scritta sulle ante a vetri. Con poche e semplici mosse e soprattutto facendo ben attenzione a posizionare e applicare nel modo giusto la carta adesiva, la vostra credenza passerà dall’essere un oggetto di scarto a un pezzo di arredo dallo stile inconfondibile.

Rinnovare il frigo

Con la carta adesiva è possibile anche rinnovare il vostro vecchio frigo. Se abbiamo un frigo datato o che non ci piace più, non siamo obbligati a sostituirlo ma possiamo rinnovarlo in poche e semplici mosse. Quante volte in un mobilificio o in un negozio di elettrodomestici abbiamo visto quei frigoriferi davvero particolari decorati con il motivo della bandiera inglese ma a prezzi un po’ troppo alti per le nostre tasche? Spendendo meno possiamo ricreare lo stesso motivo sul nostro vecchio frigo grazie all’applicazione della carta adesiva. Oppure possiamo scegliere qualsiasi altro motivo che ci piace.

Basta soltanto fare attenzione, prima dell’applicazione dell’adesivo, a detergere per bene la superficie del frigo, staccare piano l’adesivo prescelto o le sue parti e metterlo sfregandolo con un panno per farlo aderire al meglio.