Mal di schiena: cause e possibili rimedi

Moltissime persone soffrono tutti i giorni per colpa del dolore alla schiena che può essere causato da diversi comportamenti. Per fortuna, ci sono anche tanti rimedi da provare, sempre evitando i farmaci.

Quali sono le cause

Prima di capire quali sono le cause dietro al mal di schiena, è importante fare un piccolo approfondimento su come la schiena e la colonna vertebrale. Una serie di dischetti vuoti, dette vertebre, compone la colonna che ha delle naturali curve che andrebbero sempre rispettate. Tra le vertebre sono posti dei dischetti che hanno il compito di rendere fluidi i movimenti e a aiutare a scaricare il peso.

Tra le principali cause del dolore alla rachide c’è sicuramente la posizione errata che si assume durante il giorno. È necessario fare attenzione a sedersi nel modo corretto per evitare dolori alla schiena.

Anche fare ginnastica e movimento nel modo errato senza un personal trainer Milano può essere la causa di un forte dolore alla schiena. Traumi, incidenti e simili possono essere legati alle cause prima rie del mal di schiena.

Quali sono i possibili rimedi

Oggi vediamo quali sono i possibili rimedi per il mal di schiena senza far ricorso ai farmaci che per molte persone sono un problema, soprattutto se seguono già una terapia farmacologica che potrebbe provocare interazioni indesiderate.

Il primo modo per ridurre il mal di schiena è sicuramente fare attività fisica e movimento con un personal trainer Milano. Lo yoga, il pilates, la ginnastica posturale e simili sono attività perfette per ridurre i dolori che colpiscono il rachide, ma anche praticare nuoto e fare pesi aiuta a rinforzare i muscoli dorsali e distribuire meglio il peso.

Per ridurre il dolore alla schiena, si può sempre fare ricorso a prodotti naturali che tolgono l’infiammazione. I migliori sono sicuramente l’arnica di montagna e l’artiglio del diavolo. Massaggio con olio essenziale di lavanda aiutano a ridurre la tensione e anche il dolore.

Infine, può sempre essere di aiuto utilizzare fonti di calore come fasce riscaldate o anche un semplice bagno caldo per lenire l’infiammazione e tenere sotto controllo il dolore che provoca.