Igiene orale: scopriamo i pregi dello spazzolino elettrico

Con una sempre più diffusa cultura dell’igiene e della prevenzione in ambito odontoiatrico, l’uso dello spazzolino elettrico costituisce oggi un vero standard, e sono sempre più numerose le persone che decidono di passare a questo strumento, sicuramente più efficace e più comodo del tradizionale spazzolino da denti.

Perché allora acquistare uno spazzolino da denti elettrico? Prima di tutto, come ormai sappiamo molto bene, l’igiene dei denti costituisce una pratica importante e benefica non solo per preservare il sorriso, ma anche per tutelare la salute di tutto l’organismo.

Mantenere i denti perfettamente puliti significa evitare la proliferazione della placca batterica e il conseguente insorgere di carie, parodontiti, infezioni e infiammazioni di diverso genere, evitando di dover ricorrere spesso al dentista. Inoltre, una dentatura sana e priva di lesioni è importante anche per una corretta masticazione, a vantaggio delle funzioni digestive.

Il mercato offre una gamma molto vasta di spazzolini elettrici, tuttavia con i consigli del sito

www.ilmigliorspazzolinoelettrico.it, il cui intento è quello di presentare i vari modelli reperibili in commercio, la scelta diventa molto facile e ognuno può facilmente trovare lo spazzolino più adatto.

Naturalmente, prima di tutto occorre valutare la qualità del prodotto, e scegliere tra le marche più importanti, evitando gli apparecchi troppo economici: è importante che lo spazzolino sia pratico e semplice da usare e da mantenere pulito, realizzato con materiali di qualità e con un design ergonomico e facile da impugnare.

Di base, tutti gli spazzolini sono composti da impugnatura con motore interno, testina sostituibile, batteria interna e base di ricarica.

Quali caratteristiche occorre valutare nella scelta dello spazzolino elettrico

Come abbiamo detto, nella scelta dello spazzolino il design non è importante per l’estetica ma per l’ergonomia: il dispositivo deve poter essere impugnato saldamente, soprattutto da parte di persone con qualche difficoltà di movimento, come anziani o bambini.

La testina compie un movimento simile in tutti i modelli, rotatorio / oscillatorio, alcune versioni sono però dotate di sistema di regolazione dell’intensità del movimento, o addirittura di un sensore che evita di applicare una forza eccessiva e di irritare le gengive.

Una corretta igiene dei denti richiede un tempo minimo di qualche minuto: i modelli di spazzolino elettrico dotati di timer permettono ai più frettolosi di non interrompere l’igiene prima del tempo minimo raccomandato.

L’uso dello spazzolino elettrico è consigliato dopo ogni pasto, per tale ragione, chi si trova spesso fuori casa per impegni di lavoro, può scegliere un modello più facile da trasportare, leggero e dotato di apposita custodia.

Anche i dentisti consigliano lo spazzolino elettrico

Per chi fosse ancora dubbioso riguardo all’uso dello spazzolino elettrico, oggi anche i dentisti lo consigliano spesso come utile supporto per l’igiene dentale personale. Ovviamente non può sostituirsi al lavoro di un igienista esperto, al quale è opportuno ricorrere almeno una o due volte all’anno.

Tuttavia, l’uso regolare dello spazzolino elettrico protegge la salute dei denti e delle gengive, rimuove sia gran parte della placca batterica sia le macchie superficiali e previene le infiammazioni dovute ad un’igiene non corretta.