I migliori trattamenti anticellulite

La cellulite È uno processo che colpisce la stragrande maggioranza delle donne nella zona di glutei, cosce e pancia. I depositi adiposi ostacolano la microcircolazione e impediscono quindi di portare via le sostanze di scarto. La pelle risulta come la buccia di un arancio, tutta butterata.

Oltre ai rimedi topici a base di prodotti quali alghe, argille, caffeina e simili che hanno effetti sono estremamente, ci sono altre terapie più efficaci che aiutano a ridurre gli inestetismi e anche la causa primaria della cellulite. Più ecco dunque quali sono le tre terapie migliori in assoluto.

La terapia con ozono

Tra i migliori trattamenti anticellulite bisogna per forza nominare l’ozonoterapia a Roma. Si tratta di iniezioni di una particolare miscela di ozono e ossigeno che mette in atto processi positivi. La pelle risulta più liscia e pensa perché l’aumento di ossigenazione aiuta la microcircolazione capillare.

L’ozonoterapia a Roma è riconosciuta dal ministero della salute è prescritta da moltissimi studi medici perché applicazione in molti campi scongiurando l’uso di ulteriori farmaci nei soggetti che seguono già una terapia farmacologica giornaliera per patologie croniche come quelle cardiovascolari.

La cavitazione ad ultrasuoni

La cavitazione ad ultrasuoni trattamento molto benefico ed efficace contro gli inestetismi della cellulite. Si utilizza un macchinario che produce onde ad alta energia che vengono applicate nella zona da trattare, soprattutto cosce e glutei.

All’interno dei tessuti così trattate si creano uno delle specie di microbolle di vapore che si espandono fino a farlo implodere le cellule adipose, cioè I depositi di grasso. Tutto il grasso e il liquido in eccesso viene assorbito dal sistema linfatico.

Il massaggio linfodrenante

Il massaggio linfodrenante allo scopo di eliminare i depositi di grasso e il liquido interstiziale. Grazie a movimenti precisi si movimentata il tessuto adiposo e si attiva la microcircolazione che quindi porta via tutti gli elementi di scarto prodotti dai tessuti.

Per aumentare l’effetto del massaggio si possono utilizzare sulle soluzioni topiche alla guardia come quelle a base di ozono e ossigeno che penetra nel tessuto per via intradermica.