Gli interventi di impiantistica durante la ristrutturazione edilizia

Durante una ristrutturazione edilizia È possibile prendere in considerazione diversi interventi di impiantistica che riguardano l’impianto elettrico, idraulico e anche di produzione dell’acqua calda sanitaria. Per capire quali sono questi interventi, basta continuare a leggere quanto segue.

Rifare l’impianto elettrico

Quando si parla di impiantistica durante una ristrutturazione edilizia, spesso si fa riferimento elettrico. È abbastanza normale come il passare degli anni l’impianto elettrico datato e obsoleto. I cani all’interno delle pareti che trasportano l’elettricità si possono rovinare al punto da avere la guaina protettiva del tutto corrosa. Quando due cavi scoperti si toccano, provocano un pericoloso cortocircuito. Inoltre, spesso capita che i fili elettrici non siano contraddistinti correttamente con i colori universali.

Oltre a sostituire tutti i cavi, l’intervento di rifacimento dell’impianto elettrico prevede anche l’installazione di nuove prese e interruttori. Rispetto a quelle di una volta, le prese nuove sono più pratiche e sicure poiché permettono di collegare tutti gli elettrodomestici più recenti senza dover fare ricorso agli scomodi adattatori.

Sostituire le tubature idrauliche

Anche L’idraulica può avere un ruolo importante in una ristrutturazione edilizia. Spesso le tubature sono datate e possono avere al loro interno materiali addirittura pericolosi coop per la salute come il piombo o addirittura l’amianto. I tubi di metallo oggi vengono sostituiti da quelli in plastica PVC che assicurano anche maggiore pulizia e l’auto spurgo.

Contestualmente alla sostituzione delle tubature idrauliche, si procede anche l’istallazione di nuova rubinetteria, lavandini del bagno, magari della cucina anche sanitari del bagno. Inoltre, si può pensare a sostituire la vecchia e ingombrante vasca da bagno con una moderna carina doccia.

Installare una nuova caldaia e termosifoni

Anche l’Impianto di produzione dell’acqua sanitaria può essere interessato da un intervento di ristrutturazione. Vale la pena prendere in considerazione la sostituzione della vecchia caldaia con una a maggiore efficienza come quelle di ultima generazione a condensazione.

Molti considerano anche la sostituzione e installazione di nuovi termosifoni che possano migliorare la distribuzione del calore grazie una forma che massimizza la superficie radiante come quelli tubolari.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.ristrutturazionimilano.org