Che cos’è WhatsApp?

WhatsApp è un’applicazione di chat per telefoni cellulari di nuova generazione, chiamati smartphone. Viene utilizzato per mandare messaggi scritti o multimediali tra gli utenti che soono iscritti.

WhatsApp funziona in maniera simile programmi di messaggistica istantanea per computer, ma la sua applicazione è adattata al cellulare. 

C’è un desktop web WhatsApp per computer e, quindi, WhatsApp funziona anche su iPad come sulla maggior parte dei tablet.

Ogni utente è identificato dal suo numero di cellulare. Per parlare, è essenziale che sia mittente e  destinatario abbiano installato questa applicazione  sul loro dispositivo digitale.

I messaggi vengono inviati tramite la rete al telefono di destinazione. Per poter utilizzare WhatsApp o WhatsApp web occorre avere stipulato un contratto con  una linea mobile e, quindi consultare le offerte telefoniche e le tariffe per gli smartphone.

Non tutti i telefoni cellulari possono utilizzare questa applicazione. Il primo requisito è che deve essere uno smartphone, con uno specifico sistema operativo.

Tra i telefoni cellulari ci sono alcuni dispositivi che non supportano questa App, anche se nel tempo sono sempre meno. Sul sito web WhatsApp è possibile scaricare l’applicazione, che viene fornita preinstallata su alcuni modelli. Il download è gratuito.

Anche per poter utilizzare WhatsApp web da un computer è necessario che il cellulare associato abbia WhatsApp con un account attivo, poiché la versione web è solo un’estensione dell’App, sincronizzata. Se l’applicazione mobile è spenta, disattivata o senza copertura, anche WhatsApp web non funzionerà.

Le possibilità di uso di WhatsApp variano a seconda del telefono o del dispositivo che abbiamo. Ci sono modelli che accettano una versione base e altri più avanzati. Ci sono versioni per Android, iPhone, Mac, Windows Phone e WIndows desktop (versione 8 o superiore, da 32-bit o 64-bit).

L’applicazione permette, oltre alla chat di testo, di inviare foto, audio e video. Ha accesso diretto alle chiamate convenzionali, che vengono addebitate dall’operatore telefonico contrattuale, e alle chiamate WhatsApp, o anche alle video chiamate, che vengono trasmesse via Internet e possono uscire gratuitamente se siamo collegati a un wi-fi, o consumare dati.

Una funzione molto utile delle app di messaggistica è quella dei gruppi di acquisto o dei canali Telegram, che permettono di tenersi aggiornati su determinate categorie merceologiche e sui relativi sconti.