Tutto sulla FIS 3-Tre, fiore all’occhiello di Madonna di Campiglio!

Madonna di Campiglio ha davvero molte piste di cui andare fiera; la più famosa, però, è senza dubbio la FIS 3-Tre. Il nome di questo tracciato, conosciuto da ogni appassionato, deriva dall’omonima gara di sci alpino, le cui origini vanno fatte risalire al lontano 1950. Percorsa da centinaia di grandi atleti in decine di edizioni della Coppa del Mondo, ogni anno viene “testata” anche dai molti turisti che si spingono in Trentino proprio per avere la possibilità di scendere da perle come questa.

Qualche dato tecnico: il tracciato parte da 2.156 metri di quota ed è lungo circa 2,7 chilometri, con un dislivello complessivo di 450 metri. Si tratta di un percorso tortuoso, con curve frequenti e vegetazione scarsa (per il primo tratto: tende invece a infittirsi a mano a mano che si scende a valle). Dal punto di vista paesaggistico, scendendo dalla pista 3-Tre – che è classificata come rossa, dunque di media difficoltà – è possibile ammirare vette di grande bellezza come Cima Brenta, Cima Tosa, Sasso Alto e il Monte Spinale (l’altro versante sciabile di Madonna di Campiglio).

Il segmento più famoso della FIS 3-Tre è però l’ultimo, il Canalone Miramonti, che è anche il settore più difficile della pista (non a caso, è contrassegnato con il colore nero). La lunghezza non è eccessiva (470 metri) ma la pendenza massima supera il 55%; risale al 1940 ed è tutt’oggi utilizzato per le competizioni della Coppa del Mondo (slalom e slalom speciale). Si tratta di un tratto leggendario: chi è in grado di affrontarlo non può davvero esimersi dal farlo. Di giorno, ma anche dopo il tramonto, visto che è possibile affittarlo per sciate in notturna (necessaria la prenotazione: se siete interessati, trovate maggiori info a questo link).

Volete conoscere il programma delle gare che si disputano sulla FIS 3-Tre? Il sito ufficiale della pista dispone di un calendario sempre aggiornato. Viceversa, se avete intenzione di visitare Madonna di Campiglio ma non sapete ancora dove alloggiare, vi consigliamo di consultare la sezione Alberghi di Expedia, che mette a confronto tutte le migliori strutture della zona. Buon divertimento