Smaltire l’amianto con la tecnica dell’incapsulamento: che cosa significa

L’amianto è un prodotto molto pericoloso che purtroppo si può ancora trovare facilmente in giro dato che veniva utilizzato moltissimo nel corso del passato per via delle sue proprietà. Nel momento in cui si sospetti anche solo la presenza di amianto, bisogna sempre fare riferimento agli esperti di smaltimento amianto Milano che studiano la situazione e scelgono quale sia la tecnica di intervento migliore per ridurre il rischio al minimo. Di seguito vediamo di capire che cos’è la tecnica dell’incapsulamento.

Quando scegliere l’incapsulamento

La tecnica dell’incapsulamento viene scelta dai tecnici dello smaltimento amianto Milano solo in particolari condizioni. Ogni volta che viene ritrovato un manufatto che contiene parti in amianto, bisogna prendere in considerazione tanti i fattori diversi per decidere come intervenire al meglio ridurre il più possibile il rischio. di solito, l’incapsulamento viene scelto nel momento in cui si ritrova un prodotto in amianto che si è deteriorato. Per colpa del tempo che passa e soprattutto per l’azione degli agenti atmosferici, può succedere che la barriera contributiva del prodotto venga meno, rischiando di rilasciare nell’ambiente le pericolosissime e sottili fibre di amianto. Di solito, il prodotto non è molto esteso ma è nemmeno possibile rimuoverlo completamente.

Che cosa significa incapsulamento

La tecnica dell’incapsulamento prevede di utilizzare dei particolari prodotti che vanno a ristabilire la barriera contenitiva. I tecnici dello smaltimento amianto Milano utilizzano dei dei prodotti in gel o schiuma che si induriscono a contatto con l’aria. Grazie A questa soluzione si riesce a impedire la fuoriuscita delle pericolose fibre di amianto.

La fase di monitoraggio

Dopo aver completato con l’incapsulamento, è necessario provvedere una fase di controllo e monitoraggio. Serve per garantire la tenuta dell’intervento nel corso del tempo evitando che si possa ricamare una fase di deterioramento della matrice continuativa. I tecnici dello smaltimento amianto Milano devono quindi controllare che non vi sia una successiva perdita di fibre di amianto che sono molto pericolose come già visto in precedenza. È possibile procedere nuovamente con l’incapsulamento ogni volta che dovesse risultare necessario.