Organizzare uno spettacolo teatrale: come muoversi al meglio?

La recitazione è un hobby sempre più gettonato, non solo da giovani, ma anche dagli adulti. Per questa ragione sono molte le compagnie di dilettanti che decidono di mettere in piedi rappresentazioni di ogni tipo. Tuttavia, organizzare uno spettacolo teatrale richiede molto impegno ed anche un certo investimento economico.

Per questa ragione è importante agire in maniera adeguata e non lasciare nulla al caso. Il modo migliore per evitare problemi è affidarsi un event planner specializzato in questo settore. Se il budget però non lo consente è bene cercare di agire in maniera autonoma, avendo l’accortezza di seguire qualche semplice consiglio.

Gli aspetti che vale la pena di considerare

Come ricordato in precedenza, mettere in scena una rappresentazione teatrale, anche se amatoriale, è un’operazione piuttosto complessa. Del resto gli aspetti da considerare sono numerosi e la cura dei dettagli è fondamentale. Dunque come fare? Non bisogna disperare, poiché basta tenere a mente alcune semplici linee guida. Scopriamo quali sono.

1.Data e team di lavoro

Prima di tutto è bene scegliere la data della rappresentazione. Dato che le cose da fare sono molte si consiglia di agire per tempo e di scegliere un giorno non troppo vicino, così da avere il tempo di organizzare tutto al meglio e senza dover correre. Di norma un intervallo di 6 mesi è sufficiente, a meno che non si voglia mettere in scena uno spettacolo complesso. In tal caso può essere necessaria una programmazione di un anno.

Molto importante è anche scegliere fin da subito il team di lavoro, così da dividere i compiti ed affidare a ciascuno delle attività ben precise. Oltre al regista, agli attori ed agli scenografi, determinanti sono i tecnici audio e luci. Per questa ragione è fondamentale affidarsi ad una ditta specializzata in questo tipo di servizi. Non sai a chi affidarti? Allora visita il sito www.eventech.live e preparati a poter contare su professionisti altamente qualificati e su attrezzature all’avanguardia.

2.Location adeguata

Molto importante è anche la location. Infatti, non bisogna dimenticare che riuscire a portare il proprio spettacolo in un teatro non è semplice, poiché le richieste tendono ad essere sempre molto elevate. Per questo motivo è importante muoversi per tempo ed eventualmente pensare ad una soluzione alternativa, come piazze e palchi all’aperto. Ovviamente è importante non sottovalutare il budget a disposizione, che deve essere stabilito anch’esso fin dall’inizio, in modo da non sforare con le spese.

3.Pubblicità efficace

Non bisogna dimenticare che uno spettacolo teatrale per risultare vincente deve essere ben pubblicizzato. Bisogna riservare, quindi, parte del budget a disposizione per la sponsorizzazione, che può essere attuata in diversi modi: annunci radiofonici, volantini e locandine.

Non puoi spendere molto? Allora ti conviene affidarti ad internet e nello specifico ai social network, che vengono visualizzati da moltissime persone ogni giorno. Anche il passaparola può essere una soluzione da non sottovalutare, soprattutto se non si intende richiamare un pubblico piuttosto vasto. L’importante è fornire le giuste indicazioni, così da evitare problemi dell’ultimo minuto.