Le ultime notizie sui rossoneri: la pace tra Donnarumma e i tifosi e il rinnovo di Gattuso

Il 3-0 del Milan rifilato al Ludogorets in Europa League ipoteca l’accesso agli ottavi di finale della competizione continentale. I rossoneri aprono le marcature sul finire del primo tempo con il solito Cutrone, che di testa spizza un cross dalla sinistra e insacca in rete.

Il raddoppio arriva al 64’ su rigore con ricardo Rodriguez, mentre il tris è in pieno recupero ad opera di Fabio borini, che al minuto 92 infila la porta bulgara e assicura al Milan un bottino straordinario da difendere in casa per il ritorno.

Scoppia la pace tra i tifosi e Donnaurmma

Oltre alla prestazione della quadra, bisogna segnalare la pace che sembra essere tornata tra il portiere Gianluigi Donnarumma e i tifosi del Diavolo: infatti il suo gesto di voler regalare agli astanti la propria maglia a fine partita ha rasserenato gli animi, specie dopo le polemiche su rinnovo contrattuale della scorsa estate e sulle nuove vicende che hanno visto protagonista lui e il suo procuratore Mino Raiola.

Anche se ci sono ancora alcune ombre, il gesto ha comunque rappresentato la volontà del giocatore di rimanere in rosa al club che l ha lanciato nella massima serie.

La situazione finanziaria: accordo con Merrill Lynch da 250 milioni

Le ultime notizie sui rossoneri riportano poi un accordo finanziario in via di definizione con il colosso americano Merrill Lynch, che si baserà su 250 milioni di euro che andranno a rifinanziare il passivo contratto dal Milan nei confronti del fondo Elliott. La cifra andrà poi a garantire alla proprietà cinese un dividendo che rimpinguerà le proprie casse.

Gattuso sulla via del rinnovo contrattuale

Per quanto riguarda invece le ultime notizie sui rossoneri e il suo allenatore, stando a quanto riporta il quotidiano La repubblica Gennaro Gattuso dovrebbe  firmare un rinnovo di contratto entro metà marzo. Il DS Massimiliano Mirabelli e l’AD Marco Fassone hanno dichiarato già numerose volte il proprio apprezzamento per l’ex pilastro del centrocampo rossonero, una stima che vorrebbe essere tramutata in un rinnovo per la prossima stagione.

Anche se la data non è fissata definitivamente, le prestazioni recenti in campionato – 5 vittorie in 6 partite – e il passaggio oramai ufficiale agli ottavi di Europa League sono due ottimi motivi per progettare il futuro del club di Via Aldo rossi con la panchina in mano al tecnico calabrese.

Resta solo da definire se il Diavolo accederà alla finale di Coppa Italia, che in caso di vittoria assicurerebbe ai rossoneri l’accesso diretto alla prossima Europa League.

Un ritocco dell’ingaggio

La stampa specialistica ha poi riportato alcune indiscrezioni circa un sostanzioso ritocco dell’ingaggio a favore di Gattuso: infatti sembra che il tecnico percepisca attualmente la cifra di 120.000 euro all’anno, che è frutto del suo contratto in essere come allenatore della primavera rossonera, il quale che resta valido fino al 30 giugno del 2019.

L’idea della dirigenza sarebbe perciò quella di prolungare il contratto fino al 2020, andando ad adeguare lo stipendio di Gattuso a quello di un allenatore da top club.