Le catene da neve sono indispensabili per tutti i guidatori ?

Si tratta di un dispositivo di emergenza quando c’è la neve o il ghiaccio su strada. Grazie alle catene l’automobilista può muoversi sulle strade evitando che la ruota tocchi lo strato ghiacciato della strada.

Se avete una macchina a trazione anteriore dovete mettere le catene solo sulle ruote davanti. Se avete una macchina a trazione posteriore solo sulle ruote dietro. Se la vostra automobile è una 4×4 invece, dovete mettere le catene a tutte e quattro le ruote.

Si può dire perciò che vengono montate solo sulle ruote motrici e in questo modo aumenta la presa sulla strada coperta dal ghiaccio o dalla neve. Dovete acquistare apposite catene da neve, perché devono consentire il meccanismo di trazione. Vi consentono una velocità massima di 50 km orari.

Secondo l’articolo 1 della Legge 29 luglio 2010 devono essere obbligatoriamente tenute in macchina se c’è il rischio neve. Devono poi essere obbligatoriamente tolte quando finisce il tratto di strada innevato altrimenti si rovina l’asfalto. Le catene rompighiaccio invece sono obbligatorie quando la strada è ghiacciata ma non tutte le vetture possono montarle.

Esistono molte tipologie di catene da neve. Come sempre dovete scegliere quelle più appropriate. Vediamo quali sono le migliori catene da neve tra cui scegliere.

Dovete sapere come prima cosa che esistono vari tipi di maglie, c’è quella a rombo, quella a diamante, quella a rombi simmetrici, la maglia a scaletta. C’è poi da considerare la misura delle maglie. Quando sono più strette danno maggior comfort durante la guida e si percepiscono meno vibrazioni. Sappiate comunque che non tutte le ruote vanno su tutte quante le macchine, perciò vi consiglio di leggervi il libretto prima di comprarle così da capire se possono essere montate sui pneumatici del vostro veicolo.

Di base le catene da neve sono metalliche. Tuttavia ne esistono di due tipi. Ci sono quelle a tensionamento manuale e sono le “classiche”. Occorre un po’ di pratica nel montarle. Occorre fermarsi dopo poco per valutare come sono messe. Sono economiche ma prima di andare in montagna e trovarvi a montarle senza averlo mai fatto, vi consiglio di esercitarvi un po’ in anticipo. In alternativa ci sono le catene a tensionamento automatiche. Sono pratiche da montare, occorre davvero un minuto. Il sistema innovativo fa si che quando la vettura parte loro si adattano.

Esistono comunque delle soluzioni alternative alle catene da neve metalliche. Ci sono per esempio le catene tessili composte da anelli in poliestere e in acciaio. Sono catene ultra resistenti e particolarmente efficaci sui manti innevati e sul ghiaccio. Potete montarli piuttosto velocemente. Il massimo che potete raggiungere alla guida è di 40 km/h.

Ci sono poi i modelli a Ragni e secondo alcuni esperti del settore sono le migliori. Sono facili e veloci da montare e non rovinano i cerchioni. Inoltre sono piuttosto resistenti. La loro particolarietà è proprio quella di avere la forma a ragno e possiedono artigli e graffe che garantiscono un eccellente resistenza tanto su ghiaccio quanto su neve.