La Certificazione Energetica di una casa quanto è importante e quanto costa?

La Certificazione Energetica di una casa è un elemento importante e tutela gli interessi del proprietario. Ecco perché e come farla in modo regolare risparmiando.

Dal 1991 in Italia si è iniziato a prendere in considerazione lo spreco energetico legato in particolare al mondo dell’edilizia. Di conseguenza si sono adottate delle misure che consentano il risparmio energetico degli edifici esistenti e si sono iniziati a costruire case mano a mano sempre più autosufficienti. Dalla maggiore sensibilizzazione relativa all’energia consegue oggi l’importanza della Certificazione Energetica. Essa documenta per esempio se un certo edificio  ha le caratteristiche dichiarate dal costruttore o di valutare la situazione di una casa già esistente.

Grazie alla valutazione un acquirente o un affittuario possono conoscere in che stato è dal punto di vista energetico la casa e fare le sue scelte con consapevolezza per il proprio futuro, sapendo i consumi medi che dovrà sostenere. Le bollette infatti, si sa, possono aumentare nel tempo e di conseguenza la classe energetica può fare la differenza sul portafogli. Oltre a questo, oggi, l’Attestato di Certificazione Energetica è fattore imprescindibile per alcune operazioni sull’immobile.

In sostanza la Certificazione Energetica dà quindi il vantaggio della Consapevolezza e permette di Intervenire sull’immobile in modo legale.

Ma è obbligatoria? Come funziona e quanto costa?

La Certificazione Energetica, valida 10 anni, è obbligatoria:

  • se si desidera richiedere incentivi e agevolazioni (sgravi fiscali, contributi) per la riqualificazione energetica;
  • se si desidera fare nuovi contratti per il Servizio dell’Energia;
  • se si vuole trasferire la proprietà di un immobile;
  • se si deve fare un contratto di locazione, di affitto di azienda, di locazione finanziaria;
  • per gli edifici che sono di proprietà pubblica o utilizzati pubblicamente (se con superficie sopra ai mille metri quadri)
  • per le case nuove e in caso di compravendite;
  • per interventi di ristrutturazione e di ampliamento;
  • altri tipi di interventi sull’immobile.

Ottenere una Certificazione Energetica non è complicato. Per esempio: per ottenere una Certificazione Energetica Bergamo è sufficiente cercare uno studio che si occupi di APE per la zona di Bergamo e prendere appuntamento per un sopralluogo (passaggio assolutamente necessario per legge). Dopo la visita in loco di un responsabile, si otterrà in poco tempo l’Attestato CE e il gioco è fatto. I costi sono ridotti soprattutto cercando certificatori via web, come per tutte le cose. La cifra si aggira intorno ai 190-250 euro in base al tipo di immobile.