Come scegliere un buon notebook: ecco la guida

Cerchi il migliornotebook? Siediti e valuta ogni singolo aspetto. Poniti anche alcune domande prima di cominciare la ricerca. Ti serve con una buona RAM? Ti occorre un dispositivo con schermo antiriflesso così da poter lavorare bene anche fuori da casa? Cerchi delle dimensioni giuste per permetterti di avere un notebook maneggevole e facile da portare con te? Purtroppo tutte queste domande sono legittime. Non puoi comprare la prima cosa che viene, diciamo pure che quando scegli un prodotto di questo genere un po’ le idee chiare le devi avere. Cominciamo, ecco come scegliere un notebook.

Cose da sapere per non commettere errori

Chi utilizza un notebook per lavoro in genere sa già su cosa orientarsi. Come è al corrente che i prodotti a basso costo non sono contemplati. Ci sono notebook di ogni genere e se scegli quello giusto dopo sarai molto felice. Non c’è niente di meglio di un acquisto che ti permette di avere tutto quello che cerchi. Si, nessun rimpianto e nessun viaggio di nuovo al negozio per la sostituzione.

  • Schermo antiriflesso. Prima il PC era visto come uno schermo da tenere fisso in una stanza, quindi tante ore davanti al PC significavano non uscire più da casa. Ovviamente questa cosa è stata superata da un bel po’ grazie all’arrivo dei computer portatili. Eppure un problema rimane sempre, ovvero il riflesso che si crea sullo schermo! Per ovviare a questo ti basta acquistare un modello di notebook con schermo antiriflesso. Semplicissimo no?
  • Processore. Di estrema utilità è il processore. Questo infatti ha bisogno di un po’ di attenzione. Quello che hai davanti è niente di meno che il “cervello” del tuo notebook. In commercio sono presenti la AMD e la Intel, queste pensate per usi diversi. Nel caso della Intel in genere è la più ricercata per l’uso professionale, quindi per lavoro.
  • Pollici (grandezza schermo). Come ci sono per le TV i pollici li puoi trovare anche per i pc e i notebook. Lo schermo può infatti essere da 11 pollici e risultare così uno strumento piccolo e facile da portare con se. Al contrario, un pc da 17 pollici è piuttosto grande e quindi più ingombrante. Devi scegliere tu in base alle tue esigenze. Ricorda, se ami guardare film e serie tv uno schermo grande è ottimo.
  • Memoria RAM. Una RAM ottima è la prima cosa che tutti cercano. Però va detto che in genere solamente chi usa il pc a livello lavorativo e in modo professionale punta sempre in alto. Il motivo è semplice, un programmatore utilizza sempre tanti programmi e molti di questi anche belli pesanti. Se la RAM è debole, come meno di 4 GB, non è possibile fare molto.
  • Memoria disco fisso. Dove salvare tutti i tuoi file? Chiaramente qui. Per questo è bene optare per modelli capienti. Il minimo è 250 GB, almeno per avere un po’ di spazio. Ci sono anche da 500 GB per esempio. Ovvio che dove non arriva il tuo dispositivo ci sono i cari e vecchi hard disk.