Come evitare la contraffazione dei documenti: i migliori consigli

Non è così raro come si possa pensare che un documento con una valenza giuridica venga contraffatto. Quando si tratta di obblighi, doveri, diritti e soprattutto di denaro, le persone farebbero di tutto, compreso commettere un reato di contraffazione. Perché ciò non accada, ci sono alcuni piccoli trucchi che si possono mettere in atto. Le persone che hanno interesse a proteggersi, dovrebbero consocerei come fare per evitare le contraffazioni.

Usare una penna specifica di colore blu

Oggi tantissime persone, usano una penna tipo brio di colore nero. Anche in banca spesso c’è una penna di questo tipo. È il peggior modo per difendersi dai tentativi di contraffazione, soprattutto quelli che riguardano la firma autografa. Una persona di una certa importanza che corre rischi di questo tipo, deve sempre avere la sua penna con sé. L’ideale sarebbe utilizzare una penna con inchiostro di colore blu. Questo perché rifare una firma per chi non è molto abile è impossibile, allora la si fotocopia. La copia sarebbe di colore nero e già questo basterebbe a seminare un dubbio in merito all’autenticità della firma. È vero che si può risolvere la cosa con una stampante a colori, ma non è proprio così perché il modo in cui l’inchiostro si posa sul foglio scrivendo con una penna è molto diverso da quello utilizzato dalla fotocopiatrice. Basta infatti utilizzare un microscopio per vedere la differenza.

Validare tutto dal notaio

Una persona che ha a cuore la sua reputazione ma anche il suo patrimonio e il futuro dei suoi eredi, deve investire in servizi notarili. Per evitare qualsiasi tipo di controversia, tutti i documenti con un certo valore sono da firmare davanti a un notaio. È l’unico sistema per non creare futuri problemi che richiederebbero uno sborso finanziario molto maggiore. Prevenire è sempre meglio!

Nota bene: si tratta di sistemi molto semplici ma pur sempre validi a bloccare la contraffazione rudimentali e proteggere sé stessi, la propria reputazione nonché la propria famiglia da tentativi di usurpazione del patrimonio, per esempio.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.peritocalligrafo.org