4 consigli per trovare lavoro da chi se ne intende

Dallo studio di una lingua straniera all’uso di più canali online, ecco 4 consigli molto utili per chi è alla ricerca di un lavoro.

Migliorare la formazione

Un consiglio molto valido da cui iniziare ad aumentare le possibilità di trovare un impiego è migliorare la propria formazione. È più difficile trovare un lavoro se nel cv non ci sono corsi di studi di scuola superiore. Infatti, chi non è specializzato cerca un lavoro con mansioni generali, fa molto più fatica perché le offerte di lavoro di questo tipo sono poche e la domanda è molto alta. Conseguire un diploma liceo scientifico aiuta moltissimo a cercare un lavoro migliore, meglio pagato e più stabile.

Usare più canali

Oggi ci sono tantissimi canali per la ricerca del lavoro. Non esistono solo i centri per l’impiego, il passaparola e la distribuzione di curriculum tutti gli uffici. Chi cerca un lavoro deve sfruttare anche altri canali per promuovere la sua figura professionale, aumentando così le sue possibilità. Oggi anche i social network consentono di cercare lavoro e anche trovarlo! Alcune reti sono proprio specializzate in questo. Inscriversi a questi siti per la ricerca di lavoro e inserire il proprio curriculum è una mossa vincente. Si trova infatti più facilmente lavoro se si sfrutta ogni possibile canale.

Inserire il cv online

Il curriculum oggi va inserito online, soprattutto nei sistemi delle grandi aziende e gruppi internazionali. Non serve quasi a nulla inviare il cv via mail o addirittura portarlo a mano quando si tratta di grandi aziende. Non è infatti tutto così immediato come nelle imprese medio piccole. Un curriculum inviato via mail a un’azienda di grandi dimensioni si perde molto facilmente, lo stesso vale per quelli a mano che sono spesso cestinati. Chi desidera entrare in azienda di questo tipo deve inserire il suo cv online. È infatti più probabile risaltare e far arrivare il curriculum i piani alti se lo si inserisce nel sistema.

Chi si occupa di assunzioni in aziende di questo tipo non ha tempo di sfogliare uno a uno i curriculum a, ma utilizza un sistema informatizzato che raccoglie tutte le candidature. Soprattutto in questi casi, è sbagliato pensare che sia meglio portare il cv a mano poiché l’unico modo è inserire il profilo nel database di tali imprese.

Studiare una lingua straniera

Si sa che le lingue straniere servono sempre per la ricerca di lavoro. Per tale motivo, un consiglio sempre valido per incrementare le possibilità di impiego è studiare una lingua straniera. Molte azienda commercializzano con l’esterno e la conoscenza della lingua è essenziale. Il classico inglese resta il più richiesto, anche se oggi pare che le lingue del futuro siano soprattutto il cinese e l’arabo.

Chi già conosce una lingua straniera, meglio che la rinfreschi e incrementi le sue conoscenza con un corso avanzato. Sarebbe opportuno conseguire una certificazione che attesta il livello di conoscenza.